Pulizia pisellino neonato: giù le mani!

GIÙ LE MANI DAL PISELLINO!

La pulizia del pisellino del neonato e del bambino in generale, è sempre un tema che fa discutere.

Mamme, nonne, zie e amiche varie: ognuna ha il proprio vissuto ed il suo punto di vista, e ciascuna dispensa consigli su metodi e rischi circa il fare o non fare lo srotolamento del pene dei bimbi.

Chiedere agli esperti

Quando si tratta dei vostri figli è bene domandare sempre e solo a chi di dovere!

Il pediatra, così come in questo caso altre figure di riferimento che vi seguono durante i primi mesi o i primi anni di vita dei vostri piccoli, hanno ben presente di come si debbano affrontare alcune fasi della igiene del neonato dal punto di vista pratico.

Gli addetti ai lavori (medici, specialisti, ostetriche, puericultrici ecc…), proprio perché competenti in materia, non vi risponderanno tramite tradizioni o credenze.

Consapevoli dell’anatomia e delle necessità, questi specialisti metteranno a vostra disposizione le giuste nozioni e le dovute operazioni da svolgere per la cura dei vostri maschietti e così anche per  per la pulizia pisellino neonato.

Pulizia pisellino neonato 600x400

ANALIZZIAMO INSIEME I VOSTRI DUBBI E LE VOSTRE ESPERIENZE…

FACCIAMO CHIAREZZA:

Ritrarre la pelle

Domanda (MAMMA 1)

”Mi mette davvero in imbarazzo dover ritrarre la pelle del pisellino di Mirko, talvolta devo far addirittura intervenire mio marito perché non riesco a farla ritornare su, nella giusta sede… e mi pare davvero che mio figlio senta dolore perché piange a più non posso”.

Risposta:

Cara mamma, la ginnastica prepuziale non è assolutamente una pratica opportuna, anzi il consiglio è proprio quello di evitare questo tipo di gesto prima della pubertà.

Per l’appunto il lamento del tuo Mirko deve essere un campanello d’allarme: fidati del tuo bambino, perché sente male per davvero.

Il prepuzio è ancora molto attaccato alla pelle del glande, dunque ogni forzatura oltre ad essere errata rischia di causare taglietti e cicatrici da cui potrebbero derivare anche importanti infezioni.

Come pulire il pisellino del neonato?

Domanda (MAMMA 2)

“L’igiene è importantissima… ma come poter pulire il pisellino di Giovanni al di sotto della pelle? Vorrei essere sicura di far quotidianamente tutto bene ed evitare a mio figlio brutte sorprese dovute al contatto con feci ed urina all’interno del pannolino”.

Risposta:

Cara mamma, puoi star certa di far benissimo sciacquando semplicemente con abbondante acqua tiepida ad ogni cambio il pisellino e il sederino di Giovanni: evita quanto più possibile salviette e detergenti (utilizzali solo al bisogno verificando che siano prodotti di qualità, delicati, ipoallergenici, che rispettino il ph della pelle, privi di profumazioni, senza alcool e parabeni), prediligi sempre e comunque il semicupio.

Al di sotto della pelle del pisellino non si deposita nulla, bensì essa si preserva proprio perché ben aderente, dunque rimane più pulita e più al sicuro da batteri di quanto immaginiamo.

Come trattare il tuo bambino?

Domanda (MAMMA 3)

”Ho sentito che se non inizio ad aprire sin da ora il pisellino poi resterà chiuso… non voglio che Sebastiano debba andare incontro ad un’operazione… come devo comportarmi esattamente riguardo a questo argomento?”

Risposta:

Cara mamma, il tuo piccolo Sebastiano non subirà alcuna operazione a causa tua.

La natura prevede che il buchino di cui è dotato il tuo piccolo debba servire per far fuoriuscire la pipì e per il momento nient’altro, proprio perché il pisellino dei bambini non contempla nessuna funzione sessuale.

Dai 2 anni sino ai 6/7 (a volte anche più tardi), la pelle comincia a ritrarsi da sé in base all’andamento dello sviluppo.

Il vostro pediatra saprà monitorare l’evoluzione e consigliarti strada facendo. Attieniti serenamente alle regole igieniche che conosci e che già utilizzi, e procedi così.

Alcune informazioni di servizio

Pulizia pisellino neonato: approfondiamo l’argomento.

Il prepuzio è precisamente lo strato di pelle che ricopre il glande nel pene dei bambini.

Come tutti avremo notato, il pisellino dei bambini non ha le stesse caratteristiche di quello di un adulto, perché non ancora sviluppato.

Il pisellino è fisiologicamente chiuso.

Ebbene per quanto riguarda i più piccini, fra il PREPUZIO ed il GLANDE dobbiamo considerare che lo spazio non esista, in sostanza non dobbiamo preoccuparcene, in quanto la pelle dell’uno è attaccata alla pelle dell’altro, e al di sotto non essendoci passaggio non si accumula alcuno sporco.

Forzare lo srotolamento scollando la pelle provocherà oltre a dolore, taglietti e piccole cicatrici, che contribuirebbero ad una chiusura persino ulteriore del pene (questo sì, potrebbe voler significare il bisogno di un’operazione chirurgica per essere rimosse).

L’igiene è fondamentale ma…

BRUCIORI, DISTURBI, ed INFEZIONI non dipendono dal mancato srotolamento mamme e papà!

PISELLINO SOTTO L’ACQUA, CON DELICATEZZA E COSTANZA: PULIAMO LA PARTE ESTERNA, PULIAMO LA ZONA CHE VEDIAMO.

!ATTENZIONE NON ALLARMATEVI!

Cosa può capitare:

Potremmo in molti casi notare delle PALLINE GIALLASTRE che si formano attorno al prepuzio.

Si tratta di SMEGMA : una secrezione sebacea e di materiale di origine urinaria del tutto nella norma (Buona regola è chiedere sempre un consulto al pediatra di riferimento e far valutare la circostanza).

Vedrete voi stessi che lo smegma, con i lavaggi, scomparirà in maniera naturale e perciò non dobbiamo fare nessuna manovra particolare: solo detergere sempre delicatamente.

Con la maturazione sessuale, già a prima vista il pene si modificherà, muterà la sua struttura gradualmente, e il bambino stesso, raggiunta una certa età, proverà a tentativi e comprenderà da solo come scoprire il glande e fin dove arrivare.

Vostro figlio, in principio col vostro aiuto, imparerà a pulire il proprio pene.

Leggi gli altri approfondimenti su Cura e Igiene del Neonato

seguimi su Instagram

Un corso che potrebbe esservi utile

Corso Svezzamento autosvezzamento disostruzione pediatrica Unimamma Alessandra Bellasio

Svezzamento - Autosvezzamento
e Disostruzione Pediatrica

Prezzo € 69,00 € 37,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *